Lampade d’emergenza: son importanti oppure son sufficienti i cartelli?

mercoledì 13 marzo 2019

Le lampade di emergenza sono molto utilizzate in contesti svariati: dagli uffici agli ospedali, dalle scuole ai cinema per arrivare, in alcuni casi, anche alle abitazioni private. In generale sono lampade per un utilizzo “corporate” e sono fondamentali in quanto molto più visibili della loro controparte “cartellonistica”.

Ma sono davvero obbligatorie?

Il dubbio è legittimo e non ci sono legislazioni precise in tal senso che possano in qualche modo fare luce su quanto stiamo affermando. Tuttavia:

a) il D.Lgs 81/08 al Titolo V- Segnaletica di salute e sicurezza sul lavoro all’art. 162 riporta le definizioni di “segnaletica di sicurezza e di salute sul luogo di lavoro” e di “cartello”,

b) nell’Allegato XXV al D.Lgs 81/08 sono indicate le prescrizioni generali per i “cartelli segnaletici” ovvero quelli del caso di specie,

c) nello specifico all’art. 2 comma 2.1 dello stesso Allegato si specifica che: ...in caso di cattiva illuminazione naturale sarà opportuno utilizzare colori fosforescenti, materiali riflettenti o illuminazione artificiale”,

d) nell’Allegato IV Requisiti dei luoghi di lavoro l’art. 1.10 “Illuminazione naturale ed artificiale dei luoghi di lavoro” indica al comma 1.5.11 che “Le vie e le uscite di emergenza che richiedono un’illuminazione devono essere dotate di un’illuminazione di sicurezza di intensità sufficiente, che entri in funzione in caso di quadro dell’impianto elettrico”,

e) il DM 10.03.1998 “Criteri generali di sicurezza antincendio e per la gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro nell’Allegato I “Linee guida per la valutazione dei rischi di incendio nei luoghi di lavoro” precisa all’art. 3.12:  “Le vie di uscita e le uscite di pianto devono essere indicate tramite segnaletica conforme alla vigente normativa;

-all’art. 3.13: Tutte le vie di uscita, inclusi anche i percorsi esterni, devono essere adeguatamente illuminati per consentire la loro percorribilità in sicurezza fino all’uscita su luogo sicuro. Nelle aree prive di illuminazione naturale od utilizzare in assenza di illuminazione naturale, deve essere previsto un sistema di illuminazione di sicurezza con inserimento automatico in caso di interruzione dell’alimentazione di rete.

Insomma, anche il cartello basterebbe. Tuttavia visto che la strada di sicurezza dev’essere ben illuminata, il consiglio è sempre quello di passare direttamente a un’illuminazione di sicurezza completa: noi la proponiamo sul nostro sito, insieme a molte altre soluzioni per l’illuminazione artificiale industriale e domestica!