Non solo i led: ecco quali sono i modi di risparmiare energia e denaro in casa!

martedì 18 settembre 2018

La bolletta, si sa, è sempre un enorme punto di domanda. E quando arriva, le reazioni comuni vanno dal terrore allo spavento, passando per il delirio. Per abbassare le cifre che minacciose appaiono in quelle leggendarie buste (o email) abbiamo numerose accortezze possibili: la prima delle quali è sicuramente acquistare delle lampadine led.

 

Le lampadine led, come ad esempio le nuove V-Tac PRO con il chip Samsung, sono la soluzione migliore per risparmiare in bolletta ed avere un impatto positivo sull’ambiente: sono infatti garantite fino a 5 anni, durano fino a 20.000 ore e garantiscono un risparmio energetico fino all’80% rispetto alle corrispondenti lampadine alogene. Ultimo dato ma non meno importante, le lampade alogene sono fuori mercato: dal 1° Settembre non possono essere più vendute (tranne in casi specifici), pertanto le lampade a led sono l’unica scelta possibile (e valida!).

 

Un secondo metodo importantissimo per risparmiare energia è quello di stare attenti al frigorifero: secondo i più recenti studi, in estate il consumo del frigo sale del 40-50% in quanto il frigo deve abbassare la temperatura interna per contrastare quella esterna.

 

Per evitare una dispersione costante, il frigo va posto lontano da fonti di calore (ad esempio il forno) e dalla luce solare: in questo modo avremo un netto risparmio! Se poi ci allontaniamo da casa per parecchio tempo, è il caso di staccarlo e svuotarlo.

 

Lavatrice e lavastoviglie vanno usate sempre a pieno carico, prediligendo lavaggi eco oppure freddi. Considerate sempre che, come il led, anche gli elettrodomestici hanno una classe energetica ed averne una più elevata corrisponde a un notevole risparmio. Ad esempio nella lavatrice passare da classe A ad A+ corrisponde a un risparmio energetico annuale del 12% circa: nella lavastoviglie all’11%.

 

I condizionatori nei mesi estivi sono fondamentali, ma consumano molto: uno split acceso per 7 ore consuma quanto un’intera giornata media di una famiglia. Il consiglio in questo caso è alzare di un grado la temperatura, anche solo un grado infatti permette un risparmio del 7%; quando infine i mesi estivi sono alla conclusione è meglio staccare la spina dei condizionatori o staccare la porzione di quadro elettrico su cui sono installati.

 

Insomma: cambiate i led e ricordatevi di curare elettrodomestici e condizionatori. Per quanto riguarda elettrodomestici e split non possiamo consigliarvi, ma per i led siamo i numeri 1: trovi tutto quello di cui hai bisogno sul nostro sito, registrati gratuitamente per conoscere le offerte e per rimanere sempre in contatto con noi di Led Italia!